Anguille alla Scapece - SuperRisparmioso
Logo

RICETTE @RISPARMIOSE

Anguille alla Scapece

Secondi

INGREDIENTI

  • -  Anguille 800 g.
  • -  Aglio 3 spicchi
  • -  Alloro 4 foglie
  • -  Prezzemolo 1 mazzetto
  • -  Peperoncino 1 intero
  • -  Farina 50g
  • -  Olio d'Oliva o di Semi quanto basta
  • -  Aceto 200ml
  • -  Sale quanto basta
  • -  Pepe quanto basta

PREPARAZIONE

Pochi sono i piatti così antichi di cui abbiamo testimonianza già dall'epoca latina. Con certezza sappiamo che era un piatto rinomato nel 1200 in tutto il Sud Italia, tanto da essere richiesto personalmente alla sua tavola da Federico II di Svevia. Oggi è indiscutibilmente legato alla tradizione natalizia che lo vede un antipasto a cui è difficile resistere sulle tavole partenopee.

Per cominciare lavate e spellate le Anguille, tagliatele a tocchetti non troppo piccoli. Infarinate i pezzi di Anguilla e fateli friggere in abbondante Olio riscaldato a puntino, poneteli su della carta in modo da assorbire l'Olio in eccesso
A parte preparate pestate il Prezzemolo, l'Aglio e il Peperoncino
A questo punto potete disporre le Anguille in una terrina o in un tegame e cospargerle con il pestato appena preparato, con l'Aceto e condite con Sale, Pepe e le foglie d'Alloro tritate. Fate cuocere a fuoco medio fino a far evaporare gran parte dell'aceto
Ora potete lasciare marinare il tutto per almeno 48 ore prima di servire questa delizia partenopea

Altre Ricette